L'anello della memoria
Il ciclo dell'anno nei luoghi e nei riti di un paese del Sud

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2005, pp 216
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849810865
L’anello della memoria è un’attenta ed encomiabile operazione di “registrazione” di memorie del passato che Giuseppe Colitti ha condotto non solo per non dimenticare, ma “per provare e far provare più intenso il gusto del presente”. Servendosi della tradizione orale, con linguaggio chiaro e scorrevole, talvolta impreziosito da piacevoli richiami dialettali, lo scrittore consente di rivivere ciò che sembrava illanguidirsi nella nostra memoria e conoscere un mondo quanto mai poliedrico, suggestivo e affascinante. Legando le sue riflessioni ai momenti più significativi del tempo liturgico, si sofferma nella descrizione della terra natia e del paese, delle chiese, di cui esalta la bellezza con affetto quasi innocente con la convinzione che “la bellezza salverà il mondo”; racconta le attività caratterizzanti la vita di un tempo: lo zappatore, il potatore, il mietitore, il vendemmiatore … La sua penna attraversa un ampio arco di storia, colorato di vernacolo, e ci rappresenta, nel percorso, il tempo dei canti e dei lauti pranzi, il suono dell’organetto e delle ciaramelle, la musica per la festa di San Michele, il fuoco, il falò, le zeppole di Natale, soffermandosi sull’uovo del pizzicocco, segno della vita che si rinnova, o sull’acqua che il sacerdote asperge durante la Pasqua dichiarandone la sua funzione salutare: l’acqua come simbolo della vita, l’acqua che lava e purifica. Ed in ciascuno degli articoli, brevi e concisi, scritti dal 1982 al 1996, l’autore non manca mai di veicolare messaggi per un impegno consapevole, sottolineando la necessità di rimuovere il più possibile gli ostacoli che si frappongono ad una serena condizione di vita.