Istituzioni, persona e mercato
La persona nel contesto del liberalismo delle regole

Special Price €11,05

Prezzo Pieno: €13,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Saggi
2013, pp 208
Rubbettino Editore, Economia e Finanza, Problemi e processi economici, Impresa, etica e cristianesimo
isbn: 9788849835939

Il libro si prefigge lo scopo di analizzare alcuni aspetti rilevanti del pensiero economico moderno e contemporaneo. È diviso in quattro parti: “Uno sguardo alla teoria”, “Alle origini dell’economia civile”, “Testimoni della libertà” e “Una prospettiva”. Nella prima parte, l’Autore prende in considerazione la prospettiva teorica dell’economia sociale di mercato, individuando i suoi possibili nemici interni ed esterni. Oltre alla suddetta prospettiva teorica, nel saggio successivo, si affronta il tema della dicotomia tra etica ed economia e la loro rispettiva pretesa egemonica. Nella seconda parte, è presentata l’opera economica del filosofo tardo settecentesco Melchiorre Delfico, il cui contributo fondamentale ha interessato gli studi sulla libertà del commercio e sulla funzione della “legge”, in quanto strumenti di “incivilimento”. Come testimoni della libertà, l’Autore presenta la figura di Luigi Sturzo, sottolineando il suo meridionalismo liberale, e un’analisi comparativa di alcuni documenti che hanno segnato il passaggio di un epoca, all’indomani della Seconda guerra mondiale: il Cadice di Camaldoli, il Manifesto di Friburgo e il Piano Beveridge. Il libro si conclude con un saggio di prospettiva, dove l’Autore analizza alcuni temi chiave della più recente enciclica di Benedetto XVI: la Caritas in veritate, confrontandoli con la prospettiva teorica del liberalismo delle regole e dell’economia sociale di mercato.

Potresti essere interessato ai seguenti libri