Ipomnesi
La memoria e l'archivio

Special Price €7,64

Prezzo Pieno: €8,99

* Campi Obbligatori

Special Price €7,64

Prezzo Pieno: €8,99

aggiungi al carrello aggiungi alla whishlist

Collana: Saggi
2013, pp 318
Rubbettino Editore, Filosofia e Religione
isbn: 9788849839364
Cartaceo disponibile

Ontologia dell’archivio e fenomenologia della memoria si incrociano in questo libro in una prospettiva particolare, quella di un’estetica critica. Partendo dalla riflessione derridiana, l’autore rielabora la nozione di archivio prendendo in considerazione gli straordinari cambiamenti delle odierne tecnologie della memoria e, nello stesso tempo, evidenziando il significato trascendentale del momento dell’archiviazione. L’interiorità dell’atto del ricordo, e più in generale di ogni atto intuitivo, appare così condizionata in modo costitutivo dall’esteriorità delle tecniche di archiviazione. La riflessione derridiana determina il filo conduttore di questo libro, ma tra i riferimenti teorici di questo lavoro ci sono anche autori che hanno preceduto o seguito Derrida nel suo cammino di pensiero: Husserl, Freud, Ricoeur, Leroi-Gourhan, Stiegler.

Potresti essere interessato ai seguenti libri