Introduzione alla sociologia del diritto

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale universitario
2012, pp 138
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali, Sociologia
isbn: 9788849836486
Scopo di questo volume è proporre alcuni dei concetti fondamentali della sociologia del diritto attraverso la visione di classici quali Durkheim, Marx e Weber. Tali visioni ci consentono di delineare il rapporto tra diritto e società evidenziando le differenze tra sociologia del diritto e scienze giuridiche. Se le scienze giuridiche non mettono in discussione le leggi emanate dal legislatore e le applicano ai casi concreti con l’obbiettivo di risolvere conflitti; la sociologia del diritto si interroga su come determinate leggi siano diventate fattori dominanti nel pensiero giuridico, cerca di spiegare come hanno avuto origine e quali principi le legittimino. Interrogativo di fondo della sociologia del diritto è quanto sia libera o condizionata l’azione prevista dalla norma, e, di quali interessi, quest’ultima sia espressione. Nella prospettiva delle scienze giuridiche le norme vanno sistematizzate e logicamente applicate. La consapevolezza sociologica ci conduce, al contrario, ad affermare che il diritto deriva da epoche storiche e contesti sociopolitici mutevoli i quali danno vita a sistemi giuridici e leggi differenti.