Intervista a Marisa Fenoglio (wdr.de)

di Giulio Galoppo, Luciana Caglioti, del 13 giugno 2019

La scrittrice Marisa Fenoglio presenta a Düsseldorf la riedizione del suo romanzo autobiografico “Vivere altrove”. L’autrice ne sottolinea ai microfoni di Radio Colonia l’indiscussa attualità.

“Vivere altrove” è una storia di immigrazione in Germania. Racconta l’approdo in Germania, negli anni ’50, di una giovane sposa al seguito del marito funzionario d’azienda.

Quella descritta dalla giovane Fenoglio è una Germania minacciosa, un’aliena entità geografica, ancora gravida dei tragici eventi della guerra, terra ostile per clima e paesaggi. Col tempo scoprirà che per ogni straniero l'indispensabile strumento di integrazione e di appartenenza al nuovo paese è la lingua.

Ma come è cambiata l’immigrazione dall’Italia verso la Germania in questi anni? E come può essere ancora attuale un romanzo scritto più di vent’anni fa? Ne abbiamo parlato con Marisa Fenoglio.

Venerdì 14 giugno 2019 la scrittrice presenta la nuova edizione del romanzo "Vivere altrove" (editore Rubbettino) a Düsseldorf, invitata dall’associazione “Italia Altrove", che nel nome si è ispirata proprio al romanzo di Marisa Fenoglio. Alle 19 alla libreria Schulz & Schultz.

Link dell'intervista