In libreria Renzo Dickmann e La ricchezza della costituzione. Democrazia e persona umana ()

di Redazione, del 29 febbraio 2012

Il costituzionalismo è un fenomeno culturale che ha accompagnato la maturazione della dimensione politica dell’uomo, consentendone la trasformazione da suddito in cittadino. Il suo prodotto più fecondo è la democrazia. Ma la democrazia è per definizione favorevole alla persona umana? La cultura giuridica occidentale, arricchitasi per effetto del costituzionalismo, si è evoluta seguendo prospettive che hanno reso sempre più evidente la necessità di una pregiudiziale etica del diritto e delle scelte di governo.
Le costituzioni diffusesi dal secondo dopoguerra, sulla scorta delle iniziative delle Nazioni unite e della rigenerazione della filosofia alla luce delle premesse personaliste proprie della cultura classica e della religione cristiana, hanno individuato questa pregiudiziale nella persona umana, rendendola premessa indisponibile di ogni ordine costituzionale che possa dirsi autenticamente democratico.

Renzo Dickmann
Consigliere parlamentare della Camera dei deputati dal 1991 e Docente di diritto parlamentare. È autore di varie monografie e numerosi saggi di diritto pubblico italiano e comparato pubblicati nelle maggiori riviste specialistiche.

alt