Andrea Pascali
Il quotidiano fra ragione e rimozione
La comunicazione quotidiana tra Teoria Critica, Socio-fenomenologia e Semiotica i

Special Price €6,80

Prezzo Pieno: €8,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Saggi Brevi di Sociologia e Scienze dell’Uomo
2002, pp 132
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 9788849803839
Sociologia e Semiotica vivono da tempo una fase di reciproco interesse. Questo vuole fornire un contributo alla discussione proprio in questo senso, confrontando le due discipline attraverso le analisi fatte da entrambe sulla quotidianità e sulla comunicazione intersoggettiva che, sola, la produce e riproduce.Dopo averproblematizzato i concetti di ''ragione pratica'' e di ''azione sociale'', si propone un'analisi della relazione difficile che coinvolge la semiotica generativa di Greimas e l'etnometodologia di Garfinkel, analisi che mette in luce la dipendenza stretta di quella difficoltà dalla questione classica del rapporto ''comprendere/spiegare''. Questo rapporto è oggetto della terza ed ultima parte della ricerca, dedicata ad un confronto serrato fra tre ermeneutiche del quotidiano: quella ''critica'' di Habermas, quella della ''comprensione'' di Ricoeur e quella della ''spiegazione'' di Greimas.Su tutto lo spettro di Adorno, il quale insisterà a chiedere conto della crisi della Ragione occidentale e del suo essere, soprattutto, Dominio.