Il principio di sussidiarietà, la scuola e la famiglia

Special Price €17,85

Prezzo Pieno: €21,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Pubblicazioni del Dipartimento di Scienze della Persona. Università di Bergamo
2006, pp 228
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali, Educazione
isbn: 9788849815696
Il volume si rivolge a tutti coloro che sono interessati ai problemi educativi e, in tale prospettiva, analizza l’evoluzione del principio di sussidiarietà, evidenziandone la portata europea e concentrandosi sulla realtà italiana. L’opera definisce l’origine classica del principio e lo contestualizza nella nostra tradizione culturale, approdando al concetto di sussidiarietà orizzontale verticalizzata. Questo è indicato come il fondamento della cooperazione interistituzionale e della convivenza civile perché tutti i soggetti responsabili dei processi educativi (famiglia, istituzioni scolastiche autonome, enti territoriali-locali, stato, terzo settore, ecc.) siano l’un l’altro di subsidium per rispondere ai bisogni di istruzione, educazione e formazione e perché tutte le persone siano messe nelle condizioni di agire. Si dedica una particolare attenzione all’integrazione interculturale e alle situazioni di handicap. Tutto ciò è analizzato anche nell’ottica della comunicazione e gestione del conflitto.