Il pensiero politico del XX secolo
La fine dell'Eurocentrismo

Special Price €28,90

Prezzo Pieno: €34,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Saggi
2013, pp 774
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali
isbn: 9788849834710

Il secolo XX è stato uno dei più drammatici e controversi della storia. È stato analizzato nelle maniere più diverse, fino ad essere stato scomposto in parti, più brevi, che lo avrebbero caratterizzato più di altre. Le discussioni, che animano il dibattito storico relativo al secolo passato, sul piano del pensiero politico, sono estremamente più complesse. Basti pensare, ad esempio, a quanto accadde nel 1917, durante la prima guerra mondiale. Oltre alla Rivoluzione russa, l’entrata in guerra degli U.S.A. non solo significa l’emergere di una nuova superpotenza, ma costituisce l’inizio della crisi della visione eurocentrica. Per la prima volta l’Europa comincia una guerra che non ha la capacità di finire con le proprie forze aprendo quel declino dal quale non riesce ancora ad uscire. Il XX è, però, anche il secolo nel quale popoli di altri continenti irrompono sulla scena per svolgervi un ruolo di primi attori e non più di comprimari, cambiando equilibri geopolitici per lungo tempo consolidati.

Potresti essere interessato ai seguenti libri