Il «filo storico» della verità
La storia della filosofia secondo Friedrich Heinrich Jacobi

Special Price €12,75

Prezzo Pieno: €15,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Riscontri
2005, pp 296
Rubbettino Editore, Filosofia e Religione, Storia della filosofia occidentale
isbn: 9788849812695
L'attitudine a considerare il «filo storico» dei problemi filosofici costituisce un tratto essenziale della critica jacobiana della «filosofia speculativa». Una critica che, pur collocandosi nella prospettiva radicale e paradossale della «non-filosofia», non rinuncia al lavoro ermeneutico di scomposizione del terreno mediato dalle apparizioni storiche della verità, e si articola proprio come ricognizione dei luoghi di massima emergenza delle implicazioni nichilistiche della metafisica e come tentativo di comprenderne genealogia e destino. Nel confronto con i momenti paradigmatici della storia della filosofia speculativa e con le loro incarnazioni testuali Jacobi sviluppa un metodo ermeneutico capace di liberare la tensione tra ricerca filosofica e analisi storico-filologica, tra ricerca dello spirito di un sistema e attenzione alla lettera del testo, tra ricezione e istanza critica. La «filosofia del non-sapere» altro non è infatti che continua autocomprensione dell'esperienza filosofica, ricerca dei limiti del sapere e rinvio costante all'autentica aspirazione del filosofare: «svelare l'esistenza».