Il cielo della metafisica
Filosofia e storia della filosofia in Gustavo Bontadini

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale Universitario
2006, pp 178
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 9788849814163
«Sono un metafisico radicato nel cuore del pensiero moderno». Così disse, una volta, di sé Gustavo Bontadini, racchiudendo in tale affermazione l'intero programma della sua“vocazione filosofica” e della sua opera di Maestro all'Università Cattolica di Milano. Questo saggio si propone di portare alla luce l'articolazione essenziale del pensiero metafisico di Bontadini, mostrando l'emergere di tale pensiero attraverso il“dialogo” critico e costruttivo con alcuni pensatori“essenziali” della filosofia moderna (Cartesio, Hume, Kant) e contemporanea (Gentile, Heidegger, Severino). L'amore per la metafisica, però , e per Bontadini questo significa valorizzare il più alto“diritto” che la ragione possieda , non è mai disgiunto da una preoccupazione finemente“umanistica”, in virtù della quale il rigore della metafisica si coniuga con il discorso sull'uomo, sulla sua destinazione alla verità. Rivolgere nuovamente l'attenzione alla proposta filosofica di Bontadini, anche in una stagione culturale molto diversa da quella in cui il Nostro si è trovato ad operare, vuole essere un invito a riconsiderare quale sia l'effettiva portata, e quindi anche quali siano i limiti, della critica rivolta alla metafisica da parte dei settori più significativi del pensiero contemporaneo.