Il Belpaese rivisitato (Corriere della Sera)

di Redazione, del 31 ottobre 2012

Dal Corriere della Sera - 31 ottobre 2012
Per i 150 anni dell'Unità nazionale, la rivista «Il Politico» dell'Università di Pavia ha pubblicato, a cura di Silvio Beretta e Carla Gerondi, il volume L'Italia che cambia: 1861-2011 (Rubbettino, pp. 381, € 20). L'originalità sta nella scelta di «rivisitare» i temi più significativi, come fanno lo storico francese Gilles Pécout, inserendo il Risorgimento nel quadro europeo, Luciano Musselli, ripercorrendo le vicende dei «rapporti Stato-Chiesa», e Giampaolo Calchi Novati, illustrando le «asimmetrie Nord-Sud».Arianna Arisi Rota si sofferma sulla periodizzazione storica; Sergio Romano illustra la politica estera fascista come «un dramma in due atti»; Guido Martinotti spiega il processo di urbanizzazione come «la vendetta del territorio e la modernità sottratta»; Renata Targetti Lenti affronta «sviluppo» e «declino» del sistema economico; Elisa Signori si sofferma su «migrazioni e ostracismi» del periodo. Un mosaico illuminante sull'Italia di ieri e oggi, secondo il giudizio di Giuliano Amato.


Di Arturo Colombo