,
I monarchici e la politica estera italiana nel secondo dopoguerra

Special Price €15,30

Prezzo Pieno: €18,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Storia politica
2013, pp 252
Rubbettino Editore, Storia, Storia d'Italia
isbn: 9788849836288
Questo libro colma una lacuna nell’indagine storiografica sull’atteggiamento dei monarchici nei confronti delle scelte di politica estera dei governi italiani nel secondo dopoguerra. Attraverso un’attenta analisi della stampa legittimista e dei documenti archivistici, il volume ricostruisce la posizione che il movimento monarchico mantenne sulle vicende internazionali che coinvolsero il paese in quegli anni: il Trattato di pace, la questione delle colonie e del confine orientale, l’adesione all’Alleanza Atlantica e al processo di integrazione europea. Nel far ciò, l’analisi di uno dei più autorevoli rappresentanti del mondo legittimista, l’ambasciatore Raffaele Guariglia, permette di ben individuare l’influenza che la folta schiera di diplomatici ebbe nell’orientare le scelte di politica estera della dirigenza del Partito nazionale monarchico.