Ippolito Fortino
I Martiri di Ceuta
Alle origini del francescanesimo in Calabria

Special Price €12,75

Prezzo Pieno: €15,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2006, pp 132
Rubbettino Editore, Fede e Spiritualità
isbn: 9788849813067
La storia delle origini francescane in Calabria è stata inaugurata da un avvenimento tanto interessante quanto controverso: il martirio subìto nel 1227 a Ceuta, in Marocco, da alcuni frati capeggiati dal celebre san Daniele da Belvedere. Il fatto, studiato a partire dalle fonti a disposizione e inserito nel suo specifico contesto storico, rivela profonde connessioni con la storia del francescanesimo non solo calabrese, in modo particolare nei suoi rapporti con il mondo musulmano. Una vicenda che può dirsi“esemplare” sotto vari aspetti.«Ippolito Fortino offre alla lettura e all'attenzione dei lettori uno studio che merita ogni riguardo perché scritto con passione per l'argomento e soprattutto perché sorretto da una originale interpretazione della vicenda agiografica. Questa, infatti, viene convincentemente illustrata in relazione ai martiri e ai testi che li riguardano. Ne risulta, per i sette frati francescani, l'identità storica di discepoli, per così dire, audaci del Poverello d'Assisi, perché compenetrati da un'intransigente vocazione missionaria e da una radicale mistica del martirio».
[dalla Prefazione di Filippo Burgarella]