Masaniello
Il masaniellismo e la degrazione di un mito

Special Price €11,90

Prezzo Pieno: €14,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: dritto/rovescio
2019, pp 142
Rubbettino Editore, Storia
isbn: 9788849857764

Viene qui analizzato il processo storico attraverso il quale Masaniello si trasforma in napoletano-tipo per confluire poi in una condizione, in un complesso di comportamenti che nel linguaggio mediatico sono stati definiti “masaniellismo”. Il personaggio storico si rappresenta allora in una generalizzazione antropologica che costituisce l’humus fertilizzante di un uso politico della storia. Così nella vulgata “masaniellista” Masaniello diventa il prototipo del ribelle senza sbocco, privo di razionalità politica e, pertanto, diretto da altri, ispiratore di tutti coloro che vogliono solo “fare ammuina” o “scassare”: un microcosmo che dovrebbe ricapitolare il macrocosmo dell’intera vicenda napoletana in una sorta di eterno ritorno della sua condizione quasi ineluttabile. Di straordinaria attualità è anche la ricostruzione delle analogie e differenze fra “masaniellismo”, populismo e neoborbonismo.

+ Rassegna stampa

Potresti essere interessato ai seguenti libri