Lorenzo Spadacini, Matteo Frau
Governare l'Unione Europea
Dinamiche e Prospettive Istituzionali

Special Price €13,60

Prezzo Pieno: €16,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Università fuori collana
2006, pp 146
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 9788849814446
Il volume prende spunto dall'analisi della vicenda istituzionale, svoltasi nell'autunno 2004, che vide l'allora ministro per le politiche comunitarie del Governo italiano, on. Rocco Buttiglione, coinvolto, in qualità di candidato all'incarico di commissario europeo e di vicepresidente nella“squadra” inizialmente proposta dal neoeletto presidente della Commissione Josè Manuel Durào Barroso, in una serie di vicissitudini destinate a rivelarsi fatali per il buon esito di quella candidatura. Il Parlamento europeo, che in passato si era limitato ad effettuare una verifica di carattere“formale” sulla scelta dei membri della Commissione, per la prima volta, conformemente alle dinamiche tipiche delle democrazie parlamentari, sottopose le candidature dei commissari ad un vero e proprio controllo politico (preordinato al“voto di fiducia” che il Parlamento è chiamato a dare sull'intera Commissione), riportando una vittoria densa di significato nel braccio di ferro istituzionale con il presidente della Commissione e il candidato commissario. L'episodio è rappresentato in queste pagine come una nuova tappa dell'evoluzione dei rapporti fra le istituzioni politiche europee, all'interno di un processo di costante, seppure lenta, crescita del peso politico del Parlamento europeo. Questa dinamica sembra ora trovare conferma nella valorizzazione del ruolo dell'Assemblea riscontrabile nel Trattato costituzionale, di cui, come è noto, è in atto un processo di ratifica dall'esito tutt'altro che scontato.