Gioacchino Volpe

Gioacchino Volpe (Paganica, L’Aquila, 1876 - Santarcangelo di Romagna 1971). Insegnò Storia Moderna alle Università di Milano e Roma. Di estrazione liberal-nazionale, aderì al Partito Nazionale Fascista. Nei suoi studi presentò la storia d’Italia, dal Medioevo all’età contemporanea, come un processo in perenne svolgimento che non poteva trovare la meta finale né nel Risorgimento, né nella stagione liberale, né nel fascismo. Tra le sue opere: Il Medioevo (1927), L’Italia in cammino (1927), Storia del movimento fascista (1939), Italia moderna (1943-52).

Autore (2)