Galileo lettore dei Mechanica

Special Price €5,10

Prezzo Pieno: €6,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Collana del Centro Interuniversitario per la Storia della Tradizione Aristotelica
2007, pp 138
Rubbettino Editore
isbn: 8849818352
Il saggio affronta il tema dell’influenza esercitata dalla “meccanica aristotelica” su Galileo, tema che si inserisce nel più ampio contesto del rapporto fra Galileo c la concezione delle scienze fisico-matematiche sviluppatasi secondo la linea di tradizione risalente al pensiero di Aristotele. Galileo, è noto, conosceva i Mechanica attribuiti dalla tradizione ad Aristotele; egli ne studiò e commentò il testo, al quale, tra l’altro, appoggiò le lezioni di matematiche da lui tenute nello Studio di Padova durante l’anno accademico 1597-1598. L’attenzione dedicata negli anni ai Mechanica con assidua frequentazione delle fonti manoscritte e della tradizione storica e letteraria, guida qui l’Autrice in una indagine rigorosa – fondata su analisi testuali – mirante ad approfondire la relazione diretta intrattenuta da Galileo con l’opera aristotelica.