Fra identità e organizzazione
La Rete Lilliput

Special Price €15,30

Prezzo Pieno: €18,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale Universitario
2010, pp 176
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali, Sociologia
isbn: 9788849827323
Fra i gruppi e le realtà del movimento globale, la Rete Lilliput è stata quella che più di altre ha sviluppato al suo interno un dibattito ricco e complesso sull'organizzazione reticolare.
l'esigenza di adottare stili partecipativi nuovi e di coniugare forme eterogenee di partecipazione politica - che, in un contesto partecipativo più tradizionale, difficilmente avrebbero potuto trovare espressione - ha spinto gli attivisti lillipuziani a intraprendere un processo di sperimentazione organizzativa volta alla realizzazione di una rete estesa sul territorio nazionale, in grado di connettere i due livelli fondamentali dell'azione collettiva: il globale e il locale.
Nonostante la rete rimandi all'idea di una modalità organizzativa leggera, rispettosa dell'autonomia dei singoli nodi e volta all'attuazione di un potere decisionale diffuso, la possibilità di renderla operativa ha incontrato alcuni elementi di criticità.
Questo lavoro, che si basa su una ricerca empirica condotta sulla Rete Lilliput, ricostruisce la nascita e le trasformazioni di questo soggetto, prestando particolare attenzione alle dinamiche di costruzione dell'identità collettiva e ai meccanismi di sperimentazione organizzativa che, nell'arco di un decennio, si sono susseguiti all'interno della Rete, facendone una realtà a se stante, legata al più ampio movimento globale ma, al contempo, autonoma.