Forme dell'esperienza e persona
La filosofia di Max Scheler dai primi scritti al Formalismus

Special Price €13,60

Prezzo Pieno: €16,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Pubblicazioni del Dipartimento di Scienze della Persona. Università di Bergamo
2010, pp 336
Rubbettino Editore, Filosofia e Religione
isbn: 9788849827156
Il presente volume affrontail problema della genesi delpersonalismo di Max Scheler dalparticolare punto di osservazionedell'analisi dell'esperienza umanae delle sue forme. Nell'arco ditempo che va dagli studi a Jenaalla pubblicazione del Formalismonell'etica, il tema delle formedell'esperienza attraversa l'interospettro degli interessi speculatividell'autore mostrando la complessastratificazione del suo filosofare.Senza tentazioni continuiste vengonoqui indagati i nessi e le frattureche intercorrono tra la critica delparadigma trascendentale dei primiscritti e la sintesi fenomenologicae personalistica del capolavorodel 1913/16 per individuare quei“punti di equilibrio” capaci di tenereinsieme un edificio speculativotroppo spesso sciolto al fuocodei testi dell'ultimo Scheler o delconfronto con Husserl.Il testo offre così un approcciorinnovato alla capacità del pensieroscheleriano di saldare tra lorol'esigenza di uno sguardo «assetatod'essere» che attraversa l'interoplesso delle visioni umane del mondoe la fiducia in una filosofia capacedi lasciar emergere ed indagare lastratificazione vivente e spiritualedella persona umana.