Fenomenologia della segretaria

Special Price €7,65

Prezzo Pieno: €9,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Input
2015, pp 106
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali, Psicologia
isbn: 9788849845495
Ebook disponibile

“Può anticiparmi il motivo? Chi devo annunciare?” “No il Dottore è fuori stanza, cosa posso lasciare detto?” “Non ho avuto indicazioni, farò sapere appena possibile”
Quante volte, noi tutti, ci siamo sentiti rispondere così? Chi è costei – o più raramente costui – che, nei contesti più diversi, in ogni momento della nostra vita professionale e non, ci troviamo a fronteggiare? La segretaria. Una figura unica, sempre presente. Dal lavoro fino alla palestra, negli ambiti aziendali e sociali più diversi, nulla sfugge alla sua attività di gestione e controllo. Una figura “pirandelliana”: una, nessuna, centomila. Una persona dalle mille sfaccettature, che si può presentare a noi nelle vesti più diverse. Dalla simpatica ed ingombrante “Sora Cecioni” alla sobria e riservatissima “Segretata”, cui fa da contraltare un’informatissima e curiosona “Dagospia”. Dalla casta ed angelica “Madre Superiora” alla rampante e modaiola “Velina”, dall’ inevitabile ed onnipresente “Filtro” fino alla potentissima “Segretaria Generale”. Sono solo alcune delle segretarie che, oggi come domani, incideranno sui nostri percorsi, in maniera più o meno decisa, proprio a seconda del singolo “idealtipo”. Una cosa è certa: comunque incideranno. In loro possiamo trovare grandi alleati o interlocutori insidiosi. A volte il Capo non basta, la segreteria sa come gestirne le leve decisionali. Qui una piccolagrande rivoluzione nel leggere la gestione ed il governo di strutture e processi, ironica ma decisamente realistica. La prossima segretaria è dietro l’angolo. In quest’avventura, per tutti voi, capi compresi, preziosi consigli pratici e qualche suggerimento di metodo. E per voi, care segretarie, una messa a fuoco ed un importante confronto collettivo! Vi lasciamo adesso alle storie ed alle indicazioni di questi libro, utili per reggere al confronto con la “fenomenale” segretaria. O almeno provarci, facendolo a meglio!