Federigo Tozzi
Narratore dell'alienazione dei sentimenti e della ragione

Special Price €13,60

Prezzo Pieno: €16,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale universitario
2018, pp 196
Rubbettino Editore, Letteratura, Poesia e Teatro, Storia e critica letteraria
isbn: 9788849853803
Tag: tozzi, tuscano, svevo, pirandello, novecento

Il presente lavoro si propone di dimostrare, con un’attenta e meditata analisi dei testi tozziani, come, nella linea Svevo-Pirandello, Tozzi rappresenti l’anello imprescindibile per la puntuale cognizione della coscienza della crisi che connota la civiltà del nostro Decadentismo. Ne sono testimonianza inequivocabile la sua formazione intellettuale e letteraria, la sua avventura terrena, così vivamente compresa, e trasfigurata, nelle sue opere, dalle poesie alle lettere, dalle prose liriche al teatro, ai romanzi. Tuscano offre un’esplorazione ragionata e nuova della sua opera creativa, sgombra da tentazioni ideologiche univoche e perentorie e da sperimentazioni critiche suggestive, ma certamente non persuasive. Ciò, a dimostrazione di come Tozzi, con Svevo e con Pirandello, s’imponga, per motivi e per forme, come protagonista della civiltà letteraria del nostro Novecento e come rimanga uno dei “classici” più vivi e più fecondi del nostro primo Novecento.