Famiglie e personaggi nella storia di un comune rurale
Morano Calabro
Collana:
2015, pp 196
Rubbettino Editore, Storia, Storia della Calabria
isbn: 9788888948928

Morano Calabro ha origini antichissime e un passato ricco di storia che la documentazione archeologica e le fonti scritte permettono di ricostruire in modo parziale rispetto alla quantità di eventi che attraversarono nei secoli la popolazione e il territorio. Il saggio puntualizza episodi di vita locale, ma non solo, attingendo dalle fonti primarie là dove è stato possibile e rileggendo in chiave critica quanto è stato scritto da altri. Si configura come una raccolta di articoli cronologicamente ordinati e, volendo, leggibili per argomenti, secondo gli interessi e i gusti di ciascuno, senza dover affrontare una lettura organica. Vi si trovano sia questioni di facile accesso per chi non è uno specialista del settore, sia temi più complessi e cari agli addetti ai lavori. La storia degli allevamenti equini, il contrabbando di seta praticato nel XVI secolo, le risse per la supremazia tra le parrocchie interesseranno i moranesi residenti e le migliaia che emigrarono in località vicine e lontane del pianeta. Gli appassionati di storia locale troveranno qualcosa in più su quanto è stato già scritto intorno alla successione dei baroni in età feudale e sulla circolazione del denaro in chiese e confraternite tra Cinquecento e Seicento. Nel volume, un’attenzione particolare è stata dedicata alle famiglie, vero cardine storiografico intorno al quale ruota il rovello non risolto di chi vuole scandagliare sulle origini della complessa, discussa, inestricabile questione della borghesia calabrese