Essere e libertà

Special Price €13,60

Prezzo Pieno: €16,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2004, pp 374
Rubbettino Editore, Filosofia e Religione, Storia della filosofia occidentale
isbn: 9788849806496
Il problema dell'essere continuerà a dominare il futuro della filosofia, e altrettanto la questione sulla libertà e sul male, entro le domande sempre e nuovamente poste: che cos'è l'essere? E che cosa la libertà e il male? Nel mutare delle scuole filosofiche e delle stagioni storiche tali questioni si ripropongono: luoghi di una ricerca che tenta il cammino verso un 'altro' domani della filosofia.
Un mutamento sarà possibile oltrepassando la collera contro la ragione che si esprime nel nichilismo e nel 'pensiero debole', e avviando il cammino che dallo sterile 'eterno ritorno' di Nietzsche conduce al ritorno all'eterno. Lasciandosi alle spalle l'oblio dell'essere, il pensiero futuro potrà riprendere il progetto della libertà, spesso rappresentato come un principio che, autooriginandosi, si pone come anteriore all'essere e al valore. Prospettiva che conduce alla perdita del limite e all'uso della libertà per scopi di onnipotenza tecnica e dominio.