Essere e libertà
Itinerari verso la tesi dell'"essere originario" come libertà

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2017, pp 188
Rubbettino Editore, Storia della filosofia occidentale
isbn: 9788849848823
Tag: alterità, Cartesio, agire consapevole, anima, consapevolezza, Essere Originario, etica, fede, Mistero Trinitario, personalismo, vocazione, Friedrich Hegel
La tesi fondamentale del volume, presentata secondo un progressivo approfondimento della medesima, è l’identità dell’essere originario con la libertà, intesa come potenza di iniziativa, di creatività. Su quella di fondo si innesta la tesi della essenziale “vocazione” della libertà: quella del passaggio dalla condizione di “potenzialità” alla sua “attualità”, in forza della sua natura, cioè di essere potenza di. E l’attualità della libertà come “potenza di creatività” è la creatività in atto, che è “donazione di essere”: in altre parole, è amore. Per cui la “vocazione” della libertà è l’amore. Proprio in quanto la libertà è “informata” di una sua “vocazione” a “realizzarsi” in amore, essa non è “statica”: è un “inizio”, non è un “risultato”, non è il “valore supremo”, se non “in potenza”. Sulla base di queste due tesi, è dato comprendere, quale declinazione somma della libertà, come l’Assoluto sia concepito come Amore, cioè come Libertà, “Potenza di creatività” totalmente “realizzata”.

Potresti essere interessato ai seguenti libri