E- Government e organizzazione nelle amministrazioni pubbliche
Analisi di caso sulle leve e le condizioni organizzative per l'efficacia del government

Special Price €12,75

Prezzo Pieno: €15,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Analisi e strumenti per l'innovazione
2008, pp 182
Rubbettino Editore, Politica, Pubblica amministrazione
isbn: 9788849821390
Negli ultimi anni le tecnologie hanno assunto un ruolo chiave nella modernizzazione della pubblica amministrazione italiana, raccogliendo il testimone ceduto loro dall’innovazione legislativa, che aveva guidato gli sforzi di modernizzazione degli anni ’90. Alla fase di avvio dell’e-Government, che attraverso la creazione delle condizioni tecnologiche e strutturali ha aperto gli spazi per pazienti azioni di innovazione diffusa, sta seguendo in questi ultimi anni una seconda fase, quella del cambiamento, a cui è chiamata a partecipare un’ampia schiera di amministrazioni pubbliche. In linea con le “Linee Strategiche verso il Sistema nazionale di e-Government” (marzo 2007) del Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella PA, che auspicano un superamento del primato della tecnologia in favore di una strategia multilivello che tenga conto delle molteplici variabili in gioco nei processi di e-Gov, i promotori e gli autori di questo Rapporto - convinti della centralità dei fattori organizzativi per uno sviluppo efficace dei processi di e – Government - ne hanno voluto indagare alcune dimensioni fondamentali. Attraverso il metodo degli studi di caso vengono analizzate, in particolare, alcune dimensioni organizzative, in grado di abilitare il cambiamento, quali: i meccanismi che hanno dato luogo alle scelte strategiche e alla presa di decisioni alla base dei progetti di e – Gov avviati dalle amministrazioni studiate; gli interventi di innovazione organizzativa a sostegno della loro riuscita; le dinamiche di apprendimento organizzativo alimentate dalle esperienze progettuali in atto e i futuri piani di sviluppo. Il lavoro presentato in questo volume mette al centro la digitalizzazione dei processi di servizio e, quindi, la questione dei servizi e la loro qualità. Si parte dall’assunto che, se è vero che la tecnologia mette a disposizione nuove soluzioni nei rapporti con i cittadini, l’e-Gov non è solo né tanto una questione tecnologica, ma una questione di servizio: un modo nuovo di erogare vecchi servizi e un’opportunità per fornirne di assolutamente nuovi. Dunque, nell’ampia gamma di filoni dell’e - Gov, i case study proposti in questo Rapporto riflettono soprattutto esperienze orientate alla realizzazione e diffusione di servizi, con qualche rapida incursione nei temi della connettività e della e – democracy. Questa non è e non vuole essere una raccolta delle migliori pratiche, ma delle buone pratiche di alcune amministrazioni che hanno affrontato con impegno e intelligenza la sfida dell’ e – Government, con tutte le difficoltà del caso. I case study presentati in questo volume riguardano tre esperienze a livello di amministrazione centrale dello Stato, un’esperienza di un’Azienda Sanitaria, un’esperienza di un’amministrazione provinciale e nove esperienze di amministrazioni comunali.

Potresti essere interessato ai seguenti libri