Francesco Pagliuso
Disciplina dell'usura e rescissione del contratto

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Diritto
2003, pp 200
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 8849803745
Il lavoro, frutto degli studi compiuti dall'autore sulla tematica usuraia e dell'esperienza maturata quale consulente legale del Sindacato Nazionale Anti- Usura, affronta le problematiche sorte in ambito penale e civile dopo la legge 108 del 1996.
La ricerca di soluzioni interpretative capaci di conferire maggiore efficacia ai nuovi istituti giuridici offerti con la novella legislativa, viene accompagnata da una analisi degli approcci normativi operati e delle soluzioni offerte da ordinamenti stranieri e da legislatori di altre epoche storiche.
Tutta la tematica viene affrontata con uno sguardo al mercato italiano del credito ed alla inefficienza del sistema delle esecuzioni civili, le cui difficoltà rappresentano, a parere dell'autore, il maggior ostacolo all'efficacia di qualsiasi rimedio normativo.
Non immune da critiche rimane, in questa disamina, la scarsa attenzione mostrata dal legislatore italiano per la posizione dell'usurato, nella certezza che nessuna soluzione legislativa possa produrre effetti in assenza di un ruolo attivo della vittima del fenomeno usuraio.
Il prodotto di questo studio, dunque, risulta essere, sotto il profilo giuridico, un invito ad utilizzare in maniera meno asfittica e più spregiudicata gli strumenti normativi disponibili, sotto il profilo legislativo, un atto di accusa nei confronti di legislatori ed operatori del Diritto che trascurano l'intima ed ontologica connessione tra effettività del Diritto e controllo del territorio.