Murray N. Rothbard
Diritto, natura e ragione
Scritti inediti versus Hayek, Mises, Strauss e Polanyi

A cura di Roberta A. Modugno

Special Price €7,65

Prezzo Pieno: €9,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: La Politica
2005, pp 172
Rubbettino Editore, Biblioteca liberale, La Politica, Politica, Scienza e teoria politica
isbn: 9788849810554
Il volume contiene una serie di scritti, finora inediti, nei quali Murray N. Tothbard polemizza con alcuni tra i più significativi intellettuali del Novecento. Composti tra il 1948 e il 1961 contribuiscono ad una comprensione più profonda della genesi del pensiero dell'autore circa temi quali la possibilità di valori etici assoluti, l'assioma di non aggressione e la demolizione del collettivismo.
Attraverso una critica serrata a personaggi del calibro di Mises, Hayek e Strauss, Rothbard affronta alcuni tra gli argomenti del pensiero politico che più hanno animato e animano il dibattito nel panorama liberale contemporaneo. Questioni come il rapporto tra legge naturale e diritti naturali, l'idea di razionalità e il ruolo dello Stato conducono il lettore alle origini della odierna divisione all'interno degli sviluppi della Scuola austriaca di economia tra coloro che pongono alla base della libertà il fallibilismo e una concezione evolutiva del diritto e quei seguaci americani della Scuola che si richiamano alla versione lockeiana dell'idea di una retta ragione.