Diomede Milillo

Diomede Milillo dopo gli studi all'Università di Bari si trasferisce a Milano e Roma nel mondo che gravitava intorno ad Enrico Cuccia, noto protagonista dell’alta finanza. Negli anni novanta realizza il suo sogno trasferendosi all'Isola del Giglio, nell'arcipelago toscano, con l’unica compagnia del suo fedele cagnetto. Inizia così a scrivere il suo primo saggio che svolge la tesi relativistica in tutte le sue implicazioni logiche, sociali, psicologiche ed etiche così come ben evidenziato dal professore Francesco Bellino nella sua presentazione. Dal 2004 al 2011, sempre con i tipi della Rubbettino Editore, pubblica saggi su tematiche connesse ai rapporti sociali. Nel 2016 pubblica il suo primo romanzo nel quale irrompono prepotenti quei sentimenti che invariabilmente invadono e spesso devastano la vita degli esseri umani.

Autore (4)