Dimensioni e dilemmi della sicurezza nel Mediterraneo

A cura di Luciano Bardi, Federica Bicchi

Special Price €8,50

Prezzo Pieno: €10,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale Universitario
2008, pp 300
Rubbettino Editore, Fuori Catalogo
isbn: 9788849818505
Questo volume affronta un tema attualissimo delle relazioni internazionali, quello della sicurezza, e delle sue dimensioni, nell'area del Mediterraneo. l'approccio interdisciplinare offerto dai vari contributi non ha impedito lo svolgimento di una linea di analisi coerente che consente al lettore di seguire sia lo sviluppo del concetto di sicurezza dalla fine della Guerra Fredda fino alla ripresa del conflitto in Libano sia l'evoluzione storica, politica, economica e sociale del bacino del Mediterraneo. Anche i più significativi cambiamenti del sistema internazionale hanno avuto un impatto relativamente modesto sul piano economico e sociale mentre, in molti casi, hanno scatenato effetti dirompenti sugli assetti politici interni degli Stati e sugli equilibri regionali riverberandosi anche sugli assetti e la distribuzione del potere a livello internazionale.
La prospettiva sincronica di questo lavoro infine mette in luce in particolare come nel dibattito politico e nell'ambito degli studi sulla sicurezza e sul Mediterraneo le tematiche e gli interessi siano celermente mutati come in pochi anni dalla discussione sullo Statuto della Corte penale internazionale alla urgenza di una conferenza internazionale per il Libano, oppure dalla messa a punto del Partenariato Euro-Mediterraneo al suo assorbimento nella Politica europea di Vaticano.