Del primato del dovere
Introduzione critica allo studio dell'ordinamento generale della Chiesa cristiana cattolica

Special Price €25,50

Prezzo Pieno: €30,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2005, pp 642
Rubbettino Editore, Fede e Spiritualità
isbn: 9788849811445
Si ripromette - questa Introduzione critica allo studio dell'ordinamento della Chiesa - di cogliere i caratteri di fondo che all'Autore (attento, da lunghi anni, a temi canonistici) appaiono tali da segnare - in via indelebile - la «identità ideale del sistema»: così da definirne i compiti essenziali (indeclinabili) e da condizionarne i moti evolutivi. Si tratta , in chiave canonistica , di riconoscere al vertice del tutto il ruolo-principe (determinante in assoluto) dell'ordine divino, assunto nella vincolatività totalizzante che gli è propria nella valenza imperativa che lo fa capace di coprire l'umana esperienza tutta quanta, e di coinvolgere l'uomo (ciascun uomo) nella interezza del suo essere e del suo agire. è soggezione perentoria - questa - a cui (pur tramontato l'assetto teopolitico della ecumene cristiana storica) l'ordinamento della Chiesa non può - per sua natura - non restar legata. è «presupposto dogmatico» a cui essa - la Chiesa - non può non seguitare a conformare, scrupolosamente, i modi della sua presenza (della sua testimonianza) in mezzo agli uomini: rifuggendo da accomodamenti praticistici, dettati da questa o quella contingente utilità. E l'Autore a tale fattiva militanza (purché appunto fedele agli altri princìpi che la ispirano) riconosce - proprio in nome della «idea di laicità» - un ruolo non secondario nel quadro del confronto dialettico tenace (vivificante se leale) a cui si affida il divenire della stessa comunità civile.