Decentramento produttivo e processi di internazionalizzazione
Casi di imprese di abbigliamento

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Università
2012, pp 134
Rubbettino Editore, Economia e Finanza, Problemi e processi economici
isbn: 9788849836127
Il lavoro affronta il tema dell’internazionalizzazione delle imprese di abbigliamento italiane. Centrale è l’analisi del decentramento produttivo e degli effetti prodotti sulla gestione strategica dei processi interattivi tra imprese nei mercati esteri. Quello che emerge è un nuovo paradigma d’impresa dove figure quali il visual merchandiser ed il fashion coordinator diventano dei veri e propri integratori di relazioni all’interno della supply chain. L’internazionalizzazione investe però non solo le attività produttive, ma anche quelle distributive. Particolare rilevanza assume a tale proposito, la ricerca di condizioni di congruity brand image a fronte di scelte di multicanalità distributiva con lo scopo di ridurre il rischio di alterazioni percettive di marca nella mente dei consumatori. Tali condizioni, se verificate, riescono a rafforzare la brand identity e ad esprimerne le sue potenzialità relazionali.