François Ost
Dal Monte Sinai al Campo di Marte
Il sé e l'altro a fondamento del diritto

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Scaffale universitario
2004, pp 128
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali, Sociologia
isbn: 9788849810202
Le profonde trasformazioni in atto nella società hanno aperto il campo ad una serie di interrogativi. L’emergere delle categorie economiche del diritto comportano inevitabilmente il definitivo tramonto di quelle statalistiche tradizionali? Se si vuol dare libero campo agli indirizzi neo-liberistici, il nuovo contrattualismo ed il più recente utilitarismo (da questo punto di vista, possono essere avvicinati l’uno all’altro) necessitano il rifiuto dello stato sociale e la conseguente rinuncia ai suoi effetti positivi? Tali interrogativi rinviano ad una questione di fondo prioritaria riguardante la necessità di indagare e comprendere i legami tra rapporti negoziali/contrattuali e rapporti statuali, questione che attiene alla relazione paradossale tra categorie tra loro opposte e confliggenti: tra diritto imposto e diritto negoziale; tra eteronomia ed autonomia dell’ordine giuridico-sociale; tra trascendenza ed immanenza dell’origine di questo stesso ordine. Il volume di François Ost, vuole superare queste false opposizioni distaccandosi dall’immediato per consentire al nostro sguardo di penetrare le strutture originarie del diritto attraverso un percorso simile a quello del nastro di Möbius, che si svolge sul piano dell’immanenza, perché sviluppo della trascendenza, e su quello dell’autonomia, perché proiezione dell’eteronomia.