Fulvio Di Blasi
Conoscenza pratica, teoria dell'azione e bene politico

Special Price €17,00

Prezzo Pieno: €20,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Classici della Filosofia Contemporanea
2006, pp XXXII+280
Rubbettino Editore, Filosofia e Religione, Storia della filosofia occidentale
isbn: 9788849814279
Prefazione di Raimondo Cubeddu
Il presente libro riguarda l'uomo come soggetto etico e il senso della conoscenza del bene. Esso continua la linea di ricerca e di riflessione personale iniziata da Di Blasi nel suo Dio e la legge naturale. Una rilettura di Tommaso d'Aquino (Pisa, 1999): un libro che fu pubblicato in America nel 2003, parzialmente rivisto e corretto, col titolo God and the Natural Law: A Rereading of Thomas Aquinas, e che sta per essere ripubblicato in hard cover editino nel 2006. Di questo testo, Russell Hittinger ha recentemente scritto che esso costituisce «una penetrante indagine sui fondamenti teonomici della dottrina tomista della legge naturale. Di Blasi riporta alla luce i temi metafisici troppo a lungo trascurati nella letteratura scientifica sul diritto naturale». E Ralph Mclnemy che: «Fulvio di Blasi ha scritto un libro che mostra l'inevitabile carattere teista di ogni visione adeguata della legge naturale. Dovrete leggerlo per il vostro profitto personale».
Gli autori di riferimento di Di Blasi sono principalmente Aristotele e Tommaso d'Aquino ma visti sempre nella prospettiva dei temi oggetto del dibattito contemporaneo e dei problemi sollevati dalla modernità e dalla crisi postmoderna. Se è bene oggi riscoprire le ricchezze della classicità non è per creare nuove contrapposizioni epocali, come quella tra moderno e medievale, ma per cercare nuove sintesi meno ideologiche e più utili ai cammini che l'uomo continua a percorrere nella storia.
l'autore riconduce la conoscenza del bene al rapporto dell'uomo con Dio e al modo in cui la natura rivela un senso più alto e più profondo dell'esistenza. In questo libro, egli affronta temi come la persona, l'amicizia, il fine ultimo, il ragionamento morale, la legge naturale, e il modo in cui questi temi interagiscono con le correnti etico politiche contemporanee. Il libro è stato originariamente scritto quasi per intero in inglese nel contesto del dibattito filosofico americano. Ci sono tutti i presupposti perché esso sollevi adesso grande interesse anche nel pubblico italiano.