Conciliazione tra i tempi di lavoro e tempi di vita
Indagine conoscitiva sulle esigenze delle donne dipendenti delle Aziende del settore elettrico

Special Price €10,20

Prezzo Pieno: €12,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana:
2011, pp 96
Rubbettino Editore, Società e scienze sociali, Problemi e processi sociali
isbn: 9788849829204
La conciliazione dei tempi di vita e dei tempi di lavoro e di quelli associati alla mobilità casa-lavoro costituisce ancora nei paesi occidentali un nodo irrisolto del mondo dell’impiego e dell’intera organizzazione sociale. Per troppo tempo la sua soluzione si è prospettata attraverso «conciliazioni individuali» e non con il riconoscimento del diritto a una «conciliazione di sistema». Per troppo tempo il problema è stato considerato una questione esclusiva delle donne e non ci si è accorti che le sue conseguenze non si riflettono solo sulla contrazione delle nascite e sull’organizzazione della crescita dei figli. Anche la cura degli anziani, ad esempio, affidata prevalentemente alle famiglie, inciderà sempre più sul budget time di lavoratori e lavoratrici a causa dell’allungamento della vita media e il progressivo invecchiamento della popolazione. L’indagine sul tema, commissionata dalla FLAEI CISL e condotta per la prima volta in Italia presso sei aziende del settore elettrico in collaborazione con un team di ricerca della Sapienza Università di Roma, ha inteso verificare le condizioni di preclusione ancora esistenti in questo settore produttivo, per riformulare l’azione sindacale verso specifiche politiche di conciliazione e di flessibilità lavorativa più adeguate alle esigenze dei diversi soggetti - lavoratori, datori di lavoro, sindacati e parti sociali - coinvolti.