Eugen von Philippovich
Compito e metodo dell'economia politica
Con un saggio di Ludwig von Mises

Special Price €6,80

Prezzo Pieno: €8,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Problemi epistemologici dell'economia
2004, pp XIV+60
Rubbettino Editore, Economia e Finanza, Problemi e processi economici, Biblioteca liberale, Saggi
isbn: 9788849809459
Prefazione di Lorenzo Infantino
Il saggio di Eugen von Philippovich contenuto in questo volume appare per la prima volta in traduzione italiana. Ed è preceduto da un scritto di Ludwig von Mises, che appare anch'esso per la prima volta in italiano e che fornisce un fine inquadramento, storico e teorico, dell'opera di Philippovich.
è nota la grande distanza metodologica esistente fra Carl Menger, fondatore della Scuola austriaca di economia, e Gustav Schmoller, capo della Giovane Scuola storica tedesca e avversario delle scienze sociali teoriche. Eugen von Philippovich ha percorso un singolare itinerario. Pur avendo avuto come punto di partenza la Scuola storica dell'economia, ha condiviso l'idea mengeriana del primato del teorico nella costruzione della scienza e con la sua opera ha inoltre favorito l'introduzione del marginalismo austriaco in Germania.
Il testo ora pubblicato in italiano costituisce un agile e prezioso documento storico. è una fertile testimonianza delle delicate questioni metodologiche che stanno dietro allo sviluppo delle scienze sociali in generale e dell'economia politica in particolare.