Cesare Malpica

Cesare Malpica [Capua, 1801 - Napoli, 1848] è stato, negli anni Trenta e Quaranta dell’Ottocento, il principale protagonista del romanticismo napoletano, di orientamento antipuristico, francesizzante e byroniano. Giornalista di grande successo, fu un poligrafo frenetico e versatile. La sua fortuna letteraria più durevole è affidata alle “impressioni” di viaggiatore, che, tradotte in numerosi libri di viaggio pubblicati tra il 1841 e il 1847, descrivono con vivezza d’ingegno e di stile le esperienze odeporiche effettuate in molte città e regioni dell’Italia centrale e meridionale.

Autore (1)