Cattolicesimo e ortodossia alla prova
Interpretazioni dottrinali e strutture ecclesiali a confronto nella realtà sociale odierna

Special Price €16,15

Prezzo Pieno: €19,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Università degli Studi di Urbino, Dipartimento di Scienze Giuridiche, "Collegio dei Dottori 1506"
2011, pp 240
Rubbettino Editore, Fede e Spiritualità
isbn: 9788849828849
Con i contributi di Giovanni B. Varnier, Marco Cangiotti, Georgica Grigorita, Claudio Bagnasco. Nella scia di un sempre vivo interesse per i temi del diritto canonico che si rapportano alle esperienze proprie dell’Oriente cristiano, questo volume di saggi ha una duplice valenza. Da un lato, esso rappresenta la sintesi finale con cui il Parlato chiude un capitolo della sua attività di ricerca (quello più direttamente collegato con l’insegnamento universitario) per aprirne, in continuità, uno nuovo; dall’altro, esso vuole contribuire a prendere coscienza delle più recenti riflessioni della dottrina su argomenti di basilare importanza del diritto canonico puro (come le fonti bibliche, il significato di ecclesia e le sue potestates, la tutela dei diritti naturali, ecc.) e degli aspetti comparatisti (come risulta dall’attenzione più volte palese nei vari saggi in particolare per la chiesa ortodossa e per quella anglicana). Gli fanno da corona i saggi di Giovanni Battista Varnier (professore ordinario di Diritto canonico e diritto ecclesiastico e preside della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Genova) su “l’ordine giuridico della Chiesa di Roma”, di Marco Cangiotti (professore ordinario di Filosofia politica e preside della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Urbino) su talune dimensioni filosofiche, di Georgica˘ Grigorit¸a˘ (dottore in Diritto canonico, segretario della cancelleria del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa romena) su certi aspetti della sinodalità nella Chiesa ortodossa, di Claudio Bagnasco (dottore di ricerca in Libertà fondamentali e formazioni sociali presso l’Università degli studi di Urbino) su la “storia millenaria” della libertà religiosa in Siria.