Capitalismo in Sicilia
Grano, zucchero e seta nei secoli XV-XVII

Special Price €17,00

Prezzo Pieno: €20,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2018, pp 266
Rubbettino Editore, Storia, Storia regionale
isbn: 9788849853223

Tra tardo Medioevo e prima età moderna l’economia siciliana vive la transizione ad un modello economico capitalistico, il grano è al centro di tale passaggio. Nei quattro capitoli del volume si discutono le ragioni e i modi della rottura del modo di produzione feudale, si misurano i nuovi fenomeni dell’economia cerealicola, si analizzano i problemi della produzione, del commercio, del consumo, si descrivono i nuovi paesaggi agrari e l’impatto sull’ambiente. Il ciclo economico nuovo che si apre tra Quattro e Cinquecento e si sviluppa fino a metà del Seicento si chiude a fine secolo. Il “ritardo” siciliano che aveva allora il suo primo inizio non era l’ultimo lascito di un morente feudalesimo, ma il primo del nascente capitalismo “globale”.

+ Rassegna stampa

Potresti essere interessato ai seguenti libri