Architettura plurale
Le opere, gli scritti, la critica

Special Price €28,90

Prezzo Pieno: €34,00

aggiungi al carrello
aggiungi alla whishlist

Collana: Varia
2004, pp 232
Rubbettino Editore, Arte, Architettura
isbn: 9788849808841
Introduzione di Paolo Portoghesi
Presentazione di Franco Purini
Contributi di Giulio Carlo Argan, Enrico Crispolti, Gillo Dorfles, Renato Nicolini, Pierre Restany, Bruno Zevi
"In un mondo come quello degli architetti italiani frammentato in posizioni diverse, scuole, tendenze, ma più spesso conventicole occupate soprattutto a distinguersi e a mettere in piedi artificiosi conflitti - scrive Paolo Portoghesi nell'introduzione - una figura come quella di Fernando Miglietta, animatore culturale di grande apertura, promotore del dialogo tra architetti e artisti e sostenitore della architettura come disciplina del dialogo e del coordinamento tra diversi saperi specilistici, costituisce una luminosa eccezione".
"Battersi per una architettura educativa, non puramente autoreferenziale, come tanta della architettura di questi primi anni del nuovo secolo, per Miglietta, vuol dire opporsi alla moda vigente affrontando le difficoltà che nascono dal dissenso, ma vuol dire anche preparare l'architettura di domani".
"l'architettura di Fernando MIglietta è, dunque, un luogo plurale e dinamico - osserva Franco Purini nella presentazione - un luogo teorico e creativo in cui convergono più componenti, tra le quali un'idea del costruire come esito di un forte impegno sociale nei confronti della comunità".
Questo libro, nel racconto dei più avanzati esperimenti tra arte e architettura, dedicati ai luoghi sociali e di apprendimento, illustra la singolare esperienza professionale, di uno dei protagonisti della ricerca architettonica italiana.