Anche i «cattivi» devono avere libertà di parola (il Giornale)

di Nicola Porro, del 17 settembre 2017