Agguato a Giacomo Mancini vince il Premio Valle Crati ()

di Redazione, del 22 giugno 2012

Da CN24. Tv - 22 giugno 2012
Agguato a Giacomo Mancini
, il libro di Francesco Kostner e di Enzo Paolini ha vinto la terza edizione del premio Valle Crati per quel che riguarda la sezione giornalismo. Il premio verrà consegnato ai due autori il prossimo primo luglio. "Non c'è che dire, è una bella soddisfazione". È questo il commento a caldo di Francesco Kostner. "È stato un lavoro che ci ha visti lungamente impegnati. Ringrazio allora chi ha voluto darci questo riconoscimento; è una cosa che gratifica e che ci fa contenti".Dello stesso tenore l'avvocato Paolini "ringrazio la giuria, è davvero una bella soddisfazione. Questo libro è il risultato di lungo lavoro di ricerca non solo tra carte e archivi, ma anche della propria memoria e di come si vivevano quei mesi accanto al vecchio leone socialista. Scriverlo è stato quasi un dovere per portare alla luce una delle pagine più incredibili e tristi della nostra storia recente. Come ho sempre ho detto, ho scritto questo libro per i miei figli ed è sempre a loro che voglio dedicare questo premio, in particolare a Mario, il più grande che in questi giorni sta facendo l'esame di maturità ed ha scelto il tema su Montale e i giovani. Ecco questo è un libro per ragazzi che invece di cedere alla comodità di una protesta vogliono conoscere il passato per costruire il futuro da cittadini consapevoli.


Il libro, edito da Rubbettino, ripercorre il calvario giudiziario del vecchio leone socialista, accusato di 'ndrangheta e poi scagionato perché il fatto non sussisteva, attraverso gli occhi di Enzo Paolini che di Mancini fu uno dei 3 legali che lo difese durante il processo.