“La pozza del Felice” (convenzionali.wordpress.com)

di Gabriele Ottaviani, del 03 giugno 2019

Il cielo è aperto e brillano le stelle e l’aria pizzica la pelle.

La pozza del Felice, Fabio Andina, Rubbettino. Nella longlist del prestigioso Premio Comisso. Andina, luganese, poeta, romanziere, si è laureato in cinema a San Francisco e si è aggiudicato una menzione al Premio Chiara: sa scrivere, sa descrivere, non conosce tempi morti e imprecisioni. La storia è bella, intensa, suggestiva, compiuta, completa, avvincente, accattivante, coinvolgente, interessante: è una vicenda che si dipana in una remota e splendida valle delle Alpi svizzere. Lì dove vive Felice, un uomo anziano e solo. Lì dove si trasferisce un giovane che vuole fuggire dal logorio della vita moderna. Lì dove i due si incontrano, e vengono alla luce segreti per troppo tempo soffocati nel silenzio… Da leggere.